Cibi licatesi

“U Muffulettu” di Pino Cuttaia

In qualunque parte del mondo si trovi, un licatese, sa che il Venerdì Santo deve mangiare il “muffuletto”.
Abbiamo già dato la nostra ricetta e parlato della storia di questo pane tipico.
Ma non possiamo che inchinarci d’innanzi alla maestria del grande chef Pino Cuttaia.




Abbiamo visto la sua ricetta pubblicata su Facebook.
Noi ve la proponiamo (anche il post originale)

“Si avvicina la Pasqua, una Pasqua sicuramente diversa, senza le rappresentazioni religiose che normalmente accompagnano queste festività!
Ciò nonostante sulle nostre tavole non può mancare il “Muffuletto” , pane speziato tipico licatese, si usa mangiarlo in venerdì Santo condito con tonno o sgombro, formaggio fresco, qualcuno aggiunge olive o cipollotto!
Noi lo facciamo così:
Ingredienti:

1 kg farina di grano duro
700 gr acqua
20 gr lievito di birra
20 gr sale
80 gr semi di anice interi
25 gr pepe macinato
20 gr cannella macinata
Semi di sesamo q. b.
Procedimento:
Mescolare la farina con le spezie (anice, pepe,cannella), impastare aggiungendo prima il lievito, poi l’acqua e infine il sale, finché non si ottiene un impasto lucido e non appiccicoso.
Far lievitare finché non raddoppia, formare poi dei pani di circa 120 gr e schiacciarli sul sesamo e farli lievitare di nuovo e infornare alla temperatura di 190/200 gradi per circa 20/25 min
Condire a piacimento!”

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *